03

Un prete paullese

Nato a Milano nel 1901 Antonio Bordogna proviene da famiglia di Paullesi. Dei Bordogna di Paullo a testimonianza vi è il nostro benvoluto Virginio, che nel papà Mario Bordogna faceva primo cugino di Don Antonio. Si dice che era un ragazzo molto irrequieto, ma sincero e leale con tutti, amante della musica fin da giovanissimo, passione che…

1367047295

I santi patroni

Qualcuno si sarà domandato come mai a Paullo si festeggiano e si ritengono Patroni i Santi Quirico e Giulitta. Pare che alcuni pellegrini del paese che ora si chiama Paullo, attorno al nono e decimo secolo, si fossero recati in oriente per le loro devozioni. Vedendo tanta popolarità di venerazione dei Santi Quirico e Giulitta, abbiano scelto…

1148828_496962893732798_100939004_n

La sete che non muore

“Signore, dammi di quest’acqua, perché io non abbia più sete e non continui a venire qui ad attingere acqua”. A volte le parole raccontano molto più di quello che dicono. In questa frase rivolta al giudeo sconosciuto, c’è lo specchio di un’anima. Più di una richiesta di acqua c’è la supplica di una donna stanca…

3_-Larry-Towell-Magnum-Photos

Il cielo di san Valentino

È il libro più intimo di Andrea Maietti, una delle più famose penne della zona, che incontrerà i nostri giovani domenica 23 febbraio. Titolo: “Vi conterò di Mariellina”. Narra della moglie amatissima, che se ne è andata per colpa di un tumore. Estrapoliamo un piccolo passo, carico di rabbia e di affetto profondo. Forse ci…

Lettere dall’oratorio di Aleppo

Caro Abuna Munir, con grande dolore ti comunico una triste notizia. Oggi alle ore 14.30, mentre i ragazzi aspettavano l’autobus dell’oratorio per venire al catechismo, alla fermata del “Midàn”, zona da cui provengono molti nostri ragazzi, vicino al distributore di benzina sono caduti due mortai proprio vicino ai ragazzi. Alcuni di loro sono rimasti feriti,…

Racconto ebraico

Quando Dio sentì che era giunto il momento di creare il mondo, le singole lettere dell’alfabeto si presentarono innanzi al suo trono perché egli potesse creare il mondo per mezzo di loro. Per prima si presentò una lettera grande, la T: “ma perché – le disse Dio – dovrei creare il mondo per mezzo di…

Storia della cappella dell’oratorio

Quando la Cappella dell’Oratorio Maschile era la chiesa principale del paese (1966-1968). Era l’otto di dicembre del 1965, festa Mariana della Madonna Immacolata.  In Paullo si celebrava l’ultima messa, nella secolare Chiesa Parrocchiale della comunità paullese. Nei giorni successivi, l’abbattimento della gloriosa Chiesa dei Santi Patroni, lasciava il posto alla nuova Parrocchiale. Si arriva al 29 giugno del 1969, per…

Si faceva credere a noi

Si faceva credere a noi che arrivasse un’umanità pericolosa e non integrabile, una minaccia per il decoro del nostro benessere. Scattava l’istinto di tenerli alla larga. Questa strage di centinaia di persone, uomini, donne e bambini, annegati in un crudele gioco di su e giù sulle onde di tre metri, ci butta in faccia una…

Storia della missione brasiliana

Padre Carlo, da San Martino Olearo nel comune di Mediglia, poco distante da Paullo. Missionario Cappuccino, pioniere in Brasile come Padre Rinaldo. Fu lui a guidare il primo nucleo di frati cappuccini, le prime suore e fratelli religiosi nell’esplorazione di immensi territori, creando strade, ponti, paesi, ospedali, lebbrosari, scuole…ed insegnando l’arte dell’agricoltura alle popolazioni Indios….

Padre Rinaldo da Paullo

La pagina di storia curata da Antonio Anno del Signore 1863, giorno 6 dicembre, Ottobelli Marco, prevosto-parroco della chiesa dei SS. Martiri Quirico e Giulitta di Paullo, battezza un bambino, nato ieri 5 dicembre, da Telesforo Panigada e da Delfina Opizzi, leg. Coniugi di questa parrocchia, nel luogo Conterico, al quale fu imposto il nome…